Articoli & Racconti

9 ragioni per amare il greco

  Ogni lingua esprime una irripetibile idea di mondo, più strana è l’idea più interessante è la lingua. É questa la sfida dell’appassionante libro di Andrea Marcolongo sui misteri del […]

15 ottobre 2016 | 3

Uno ti aspetta

  “In qualche lontana città che non conosci e dove forse non ti accadrà di andare mai, c’è uno che ti aspetta. In una antica angusta stradetta della sterminata città […]

9 ottobre 2016 | 4

Lettera ai ragazzi che cominciano un nuovo anno scolastico

Cari ragazzi, care ragazze,                       si ricomincia e la prima nota della sinfonia che aprirà quest’anno è l’appello. Chi lo […]

12 settembre 2016 | 5

Il rito magico dei libri

Ho scritto due righe in merito alla questione del Salone del Libro, raccontando la mia semplice esperienza di lettore e scrittore, senza considerazioni di tipo politico o economico. Buone vacanze […]

29 luglio 2016 |

L’ultimo rito di passaggio che ci resta

“Ho da poco subito una metamorfosi, ma non per nuove penne e nuove ali: queste sono sparite e, al loro posto, spero ormai d’avere un paio di gambe per camminare […]

25 giugno 2016 | 5

Maturità: ma di che e di chi?

È il momento del giudizio di maturità. E quindi della crisi, necessaria e feconda, perché crisi è parola che in greco indicava il “giudicare” operato nei campi dai contadini, quando […]

22 giugno 2016 | 14

Cristianesimo: religione per deboli?

“Contemplare le bellezze e i pregi di un figliuolo proprio, non con altra soddisfazione, che di aver fatta una cosa bella al mondo; sia essa o non sia conosciuta per […]

17 giugno 2016 | 8

Amore o controllo?

Se un uomo strangola e brucia la sua fidanzata, perché lo aveva lasciato, non è pazzo, ma lucidissimo: il contrario dell’amore è il controllo, che si mostra con la maschera […]

10 giugno 2016 | 1

Modesto manifesto per una scuola del senso

C’è bisogno di una “paidéia” (istruzione ed educazione insieme: la prima ha come fine la conoscenza, la seconda l’autonomia. Insieme potremmo chiamarle “cultura” se oggi non avesse un significato riduttivo, […]

11 maggio 2016 | 44

Quando l’ultimo libro letto da una persona che muore è il tuo

Ho ricevuto la bellissima lettera di un figlio diciannovenne, che ha perso da pochissimo la madre 58enne per un tumore e, con il suo permesso, ne condivido con voi alcuni […]

6 maggio 2016 | 8