5 dicembre 2010

Zibaldino domenicale

Ho visto i primi lenzuoli di neve distesi sulla campagna.

Il fascino di una distesa bianca è lo stesso di una pagina bianca.

Solo nel bianco si scoprono i segni, più o meno indelebili, della vita.

Tavole da C.Thompson, Blankets

2 responses to “Zibaldino domenicale”

  1. maria rita ha detto:

    Lasciare un segno… è il bisogno di eternità dentro ad ognuno di noi che alcuni riescono a realizzare già in vita… lasciare un segno… rosso? azzurro? arcobaleno?
    solo chi è idealista ama la realtà e la vita, ama il rosso e l’azzurro insieme, ama l’arcobaleno…ciao, Sognatore!!! 🙂

  2. Simona ha detto:

    Già…lasciare un segno, che non sia necessariamente visibile a molti…sentire di essere chiamati a fare ciò che pulsa nel cuore, muovere passi e lasciare dietro di sè emozioni e pensieri…contro i “demoni” che frenano gli impulsi positivi e tentano di relegare lo spirito in un cantuccio. Anonimo.

Rispondi a Simona Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *