24 gennaio 2012

Casting per il film tratto da Bianca come il latte, rossa come il sangue

Ho proposto a Rai Cinema e alla Produzione del film tratto da “Bianca come il latte, rossa come il sangue” di aprire a tutti i ragazzi che vorranno partecipare il casting per entrare a far parte di questa splendida avventura. Per questo è stata creata una pagina Fb con tutte le istruzioni per provare. Chiunque sia interessato può iscriversi alla pagina, leggere le info e inviare il proprio video-provino. Qualsiasi domanda va rivolta direttamente a chi si occupa della pagina. Non sono io: non ne ho il tempo, né la competenza.

Però credo nei sogni che diventano progetti. Questo film lo sarà. E magari uno di voi farà qualcosa di grande, con il suo talento e il suo impegno.

Buona fortuna!

71 responses to “Casting per il film tratto da Bianca come il latte, rossa come il sangue”

  1. Giorgio ha detto:

    Ci sta!

  2. Ilaria ha detto:

    Grazieeee! Hai fatto benissimo! infatti io il video l’ho mandato 🙂

  3. Chiara ha detto:

    Vorrei tanto partecipare, ma capisco che le giovani 14enni come me non possono… E vabbè! Lo accetto e… Buon lavoro! Non vedo l’ora di guardare il film!

    …E adattatelo bene, anche se i film sono SEMPRE peggiori dei libri… Confido nelle vostre capacità di renderlo al meglio.

  4. Beatrice M. ha detto:

    A breve posterò il mio video! Per me sarà già una grande conquista contro la mia timidezza!

    Ps.
    Sei un grande!

    Bea

  5. mimma ha detto:

    una bella iniziativa….auguri per chi si butta nell’impresa

  6. Eleonora ha detto:

    Che bellissima iniziativa, caro Prof. Sognatore, quella di offrire ai ragazzi la possibilità di partecipare al casting per il film tratto dal tuo primo capolavoro 🙂
    Un altro esempio della tua grande stima verso i giovani 🙂
    In bocca al lupo per tutto!

  7. Fiorella ha detto:

    Non ci si poteva aspettare un’iniziativa diversa da questa da una persona così attenta alle esigenze, ai bisogni, ai desideri e ai sogni dei nostri ragazzi che non sono sempre da demonizzare per la loro “mancanza di valori” ma sono da capire, abbracciare, sentire col cuore e con l’anima perchè stanno vivendo un periodo storico non facile e noi adulti dovremmo essere i loro traghettatori verso un’isola più “felice” mentre a volte siamo solo capaci di puntare il dito.
    Grazie Prof per tutto quello che fai e dici…….unico rammarico è che mi piacerebbe che potessi essere Il prof anche di mio figlio…….

  8. Faby ha detto:

    Che bella idea!! Ma bisogna essere maggiorenni per fare il provino??

  9. ElyB ha detto:

    Che bella foto Alessandro! Sarà la locandina del film? Ci sta da dio, appena la guardi respiri l’aria di una corsa sul bat-cinquantino che vola verso l’orizzone azzurro come gli occhi di Silvia…
    In bocca al lupo!

  10. Giovanni ha detto:

    Ma in che periodo saranno fatte le riprese?

  11. giovanni ha detto:

    Quando ho letto il post non potevo crederci, ho iniziato a saltare per casa e a parlarne con gli amici.
    L’unico problema è che secondo me la vera personalità di una persona non si vede in un video ma basterebbe parlarci faccia a faccia per almeno 5minuti per vederne il vero carattere.
    Manderò il mio video e spero…si in qualsiasi ruolo…sarebbe comunque un sogno che si realizza!!!
    frazie prof.

    • Silvia ha detto:

      Grazie per l’opportunità…E’ sempre stato il mio sogno diventare attrice ma non ho mai avuto la possibilità… Dopodomani carico il video sulla pagina,grazie Alessandro!
      Silvia

  12. Afavordialibi ha detto:

    Se posso permettermi, la falla nel piano, nonostante le onorevoli intenzioni dell’autore è che il video serve da prima scrematura e non dà un sicuro accesso ad un vero e proprio provino.

    Ciò che un attore anche se giovane e con buona probabilità principiante, può comunicare in una sala difronte a coloro che lo esaminano, non trasparirà mai da un video.

    Il criterio adottato rischia di complicare un meccanismo consolidato.

    Le trasposizioni sono esperimenti difficili, soprattutto per libri molto amati come questo,il caos spesso non giova.

    • Prof 2.0 ha detto:

      A forza di fare come si è sempre fatto non si scoprono mai cose nuove. C’è il casting tradizionale a cui si affianca questo che permette di non fare costosi viaggi e permette a tutti quelli che vogliono di avere almeno una possibilità.

  13. Silvia ha detto:

    Che opportunità preziosa… Fin da bambina ho sempre desiderato fare l’attrice ma non ho mai avuto la possibilità. Sabato pubblico il video nella pagina,grazie Alessandro !!! Silvia

  14. Dalila ha detto:

    Bellissima iniziativa, sarebbe un sogno poter partecipare.
    Amo il cinema, la recitazione, vorrei fare di tutto ciò la mia vita. Non ho mai frequentato corsi di recitazione però, anche se è la mia passione e basta lanciarsi secondo me, come ho fatto col mio primo libro! 😉

  15. Ross ha detto:

    Peccato… “non ho l’età!” (cit.)

  16. olivia ha detto:

    che bella idea! anche io vorrei partecipare perchè faccio teatro da tre anni e poi bianca come il latte, rossa come il sangue è il mio libro preferito… ma non posso perchè ho 13 anni e poi non ho facebook… 🙁 comunque non vedo l’ora di vedere il film!

  17. Silvietta ha detto:

    E’ proprio un’idea meravigliosa, questa! Sono sicura che il film avrà un grande successo e non vedo l’ora di guardarlo…! ^_^

  18. Camilla ha detto:

    Avessi avuto l’età giusta ci avrei provato anch’io!!! ho adorato quel libro

  19. Elena ha detto:

    che sogno! Io ho appena compiuto sedici anni e facendo teatro spero proprio di avere una possibilità, incrociamo le dita!
    E’ una bellissima cosa dare la possibilità a un comune ragazzo di realizzare il proprio sogno,
    Grazie Alessandro

  20. Gloria ha detto:

    una simile idea non poteva che venir da lei, prof! è bello vedere tanti ragazzi come me volenterosi di prender parte alla creazione di un film che li tocca da vicino, ma anche per realizzare i propri sogni che ammiccano da sempre nel nostro cassetto dei desideri. Spero proprio che dia splendidi frutti e che nasca un piccolo capolavoro.

    Gloria.

    P.S. ” i sogni veri si costruiscono con gli ostacoli. altrimenti non si trasformano in progetti, ma restano sogni.”

  21. Irene ha detto:

    Un sogno che può diventare veramente un progetto! Grazie Alessandro!

  22. Sissi ha detto:

    Ci sta come iniziativa! Sono proprio curiosa di fare il provino giusto per togliermi la soddisazione di provare a entrare veramente in questa Avventura nella quale leggendo il libro mi sono gia immedesimata come le ho detto quando era venuto a Portofranco. Questo libro la prima volta mi ha fatto stare male ma ogni volta che lo leggo c’è sempre qualcosa di nuovo che posso scoprire per me e per la mia vita. Sarebbe un avventura entrare nel cast ovviamente non ce la faro mai! MA chi puo dirlo? l’esperienza ce l’ho! La Grinta anche! e il copione lo sentirei io in prima persona!

    Grazie Per l’occasione.
    Sissi con la “i” 😀

  23. Federica ha detto:

    è un’idea superlativa. speriamo che la scelta degli attori rispetti in pieno l’idea che aveva in mente lei, prof, dei personaggi e che la bellezza non superi la bravura (vedi film tratti dai romanzi di moccia ecc).
    “Bianca come il latte, rossa come il sangue” è davvero un bel romanzo, adatto a tutte le età ma soprattutto da la certezza ai suoi alunni di avere un professore che li capisce in pieno.come li invidio! e, tra l’altro, secondo me lei al sognatore un po’ ci assomiglia!

  24. Claudia grottoli ha detto:

    Che bella iniziativa, mio figlio è stato talmente colpito da questo libro in cui il personaggio sembra proprio essere egli stesso che nonostante la sua timidezza , ha registrato un video e ci ha provato. ( Addirittura Luca, non vuole tagliare i suoi capelli che sono un ammasso di ricci perchè dice, “se mi dovessero chiamare , non potrei più essere Leo”). Credo, a parte questa faccenda personale che sia bello portare in video una storia così bella ma così educativa per chi la legge, l’ascolta e la guarderà .
    Non desidero dare consigli ma sarebbe bello che venissero scelti proprio ragazzi non già così pronti e preparati per la recitazione ma ragazzi che hanno nel cuore il libro e ciò che vi ha lasciato perchè possano essere testimoni di come anche un libro possa essere occasione di crescita , occasione di semenza e di germoglio per produrre una vita lieta e colma di speranza.

    • Claudia grottoli ha detto:

      Aggiungo: in un mondo dove conta la bellezza estetica e la bravura assoluta, sarebbe bello far trionfare in questa occasione l’autenticità dell imperfezione …..cioè del ragazzo adolescente magari un po’ brufoloso, della semplicità della ragazza normale che non ha alcuna ambizione a diventare “velina” ma che nell’essere se stessa , incarna l’adolescente che tutte le famiglie hanno in casa,sempre così poco sicure di loro stesse ma così affascinanti senza saperlo. Guardando i video dei casting ho intravisto tanti ragazzi ( soprattutto universitari e non solo) già presi dal mondo patinato dello spettacolo che si pavoneggiano per la la propria bravura. Pochi , invece, così commoventi nell’essere ciò che sono, veri ragazzi liceali
      colpiti solo dalla storia che vorrebbero contribuire a raccontare, magari incapaci di recitare davanti ad una macchina da presa ma che se chiedi loro di impersonare loro stessi saranno senz’altro i più credibili.Scusa se mi sono permessa di esprimere questo pensiero ma io ti seguo da quando ho letto il tuo primo libro, e seguo i tuoi scritti che sono sempre testimonianza di una esperienza vera che tu fai ogni giorno nella vita e forse questo film potrà ulteriormente essere segno di tutto ciò.

  25. Dalila ha detto:

    Complimenti davvero per il suo libro, sono una giovane scrittrice anche io e ho letto Bianca come il latte e rossa come il sangue in ben 2 giorni. Mi ha entusiasmata. Bei personaggi, magari trovare un ragazzo che in fatto di amore la pensi come Leo 😉 Complimenti per le parole, le citazioni e tutto il resto. La mia preferita è Silvia! Ho partecipato al “concorso” per il casting e spero davvero di poter essere una dei personaggi, li ho dentro e mi impegnerei proprio tanto per rappresentarli. E’ il mio sogno e come tutti i sogni si spera sempre di realizzarli 😉 grazie e ancora complimenti! Dalila

  26. Arianna ha detto:

    Ho caricato oggi il mio video, purtroppo è venuto un po’ scuro, poi è a prescindere difficilissimo che io, tra tutta quella gente, venga scelta.
    Ogni pagina del libro mi ha ridato una parte di me, mi piacerebbe interpretare Silvia, in essa trovo quello che di me non riesco ad esprimere.
    So che questo rimarrà un sogno, e che fare l’attrice nella nostra sicilia è davvero impossibile, comunque ti ringrazio per la possibilità.

  27. pina ha detto:

    sono la mamma di uno dei ragazzi che ha partecipato a questa avventura… sono la mamma di un ragazzo che ama leggere, che ha amato questo libro, che ha cambiato stile di vita dopo aver ascoltato una sua conferenza e che da quel giorno vive con una grande serenità anche se porta nel cuore un dolore…. sono la mamma di un ragazzo con problemi motori che vorrebbe partecipare al film per rappresentare le gioie e i dolori di un adolescente qualunque.

  28. angelica ha detto:

    salve a tutti mi chiamo angelica e vengo da città di castello in provincia di perugia. in prima media ho iniziato a recitare con la mia parrocchia e devo ammettere che è sopra il palco è tutto un’altro mondo!! credo di poter interpretare il ruolo di Beatrice dato che ho i capelli color rosso molto acceso gli occhi verdi la carnagione è molto chiara!! ho letto il libro in due giorni e mi rispecchio molto in lei…spero di avere notizie!! un bacio

  29. LLaura ha detto:

    Salve signor D’Avenia… Le ho già scritto in un’altra sezione un commento sul suo libro e su lei. Qui però devo farle una domanda.
    Nel momento in cui ho voluto partecipare al casting facendo il video, mia madre non ha voluto che io lo pubblicassi sul sito di facebook.
    Volevo chiederle se era possibile inviarlo privatamente ai produttori, a lei, o a chi se ne occupa.
    Perchè non vorrei metterlo su you tube.
    E’possibile?

  30. Camilla ha detto:

    Sarebbe davvero bello!

    I libri mi sono piaciuti veramente tanto, le sue metafore sono commoventi.
    Complimenti!

  31. Serena ha detto:

    si sa quando uscirà il film al cinema? 🙂

  32. Gloria Sini ha detto:

    Grazie prof. per avermi fatto sognare! Anch’io come Margherita (del libro “cose che nessuno sa”) sono una ragazza di 14 anni che ha paura per il nuovo anno scolastico e “l’inizio di una nuova vita” (cit.) ma con questi due magnifici libri so che la vita è una sola e bisogna dare il massimo per conquistarla fino alla fine. Io andrò a vedere il film anche se molti mi hanno detto che il film tratto dal libro è sempre molto deludente. Una domanda: ma nel fim ci sarà anche lei? Grazie.
    Gloria S.

  33. Caterina ha detto:

    Caro Alessandro,
    Sono così felice che dal tuo meraviglioso romanzo ne sarà tratto un film! Una domanda: che ruolo avrai in esso? Sarai tu il regista? Comunque sia sono sicura che sarà un capolavoro come lo sono stati i tuoi libri..
    Un abbracccio,
    Caterina

  34. ornella ha detto:

    Salve signor D’avenia
    Volevo farle i miei complimenti per il suo libro “bianca come il latte, rossa come il sangue” io sono una ragazza che non ama molto leggere…una mia amica un paio di mattine fa, mi ha parlato del suo libro meravigliosamente così per curiosità ho letto le prime righe, e non mi sono più fermata…ho letto tutto il libro in un solo giorno, non riuscivo a smettere, leggere quel libro mi ha fatto sognare, sembrava di essere su un altro mondo…è una storia bellissima…complimenti ancora

  35. Elena ha detto:

    sarebbe un mio grandissimo sogno recitare in quel film, ma sono troppo timida e impacciata. è un’ opportunità grandissima per un ragazzo questa iniziativa, potrebbe aprigli/le uno sbocco non indifferente per il futuro!
    a me questo libro ha fatto commuovere perchè propro nello stesso periodo che lo stavo leggendo, due gemelli di 6 anni del mio paese hanno riscontrato la leucemia. è stato un brutto colpo per tutti, ma ora stanno recuperando con forza. quella forza che non è scontato avere. la forza di vivere e sorridere in ogni momento.

  36. Renata ha detto:

    Buona sera e buon compleanno,
    ho finito ora di leggere il suo libro “Bianca come il latte rossa come il sangue”. Complimenti, é un bellissimo libro che fa riflettere sul dono della vita.

    Renata

  37. joni ha detto:

    Complimenti e davvero un ottimo libro .lo consiglio a tutti ..fa ragionare molto su la vita …ti insegna tante cose … fa anche piangere …. Complimenti davvero …spero che diventi un film

  38. Caterina ha detto:

    Caro Alessandro..
    Ci sono novità sul film? Tu avrai qualche potere in regia o fungerai da “spettatore”? Quando inizieranno le riprese?
    Caterina dalla terza A media dell’imiberg.. 🙂

  39. Caterina ha detto:

    Yeha!!!!!

  40. Giulia ha detto:

    Ciao 😀
    mi piacerebbe moltissimo fare il provino, dev’essere un’esperienza fantastica… questo libro è il libro che sinceramente mi ha cambiato la vita..prima nei temi per esempio avevo 6 scarso, dopo aver letto questo libro sinceramente ho appreso molto la sntassie e la punteggiatura e….bho per la prima volta in tutta la mia vita non trovo le parole da scrivere, mi viene l’ansia a pensare che tutte le cagate che dico saranno poi lette da qualcuno… va bhe dicevo che è un libro che mi ha cambiato la vita, mi ha fatto vedere la realtà con altri occhi e ha cambiato la mia personalità, forse perchè è un libro che parla della vita di un adolescente e anche io lo sono. Volevo fare i complimenti allo scrittore perchè questo libro è scritto stupendamente. Comunque mi piacerebbe molto fare un provino per il “film” almeno così dicono…anche solo comparire in una scena,. Il personaggio che secondo me mi rappresenta di più è Silvia. E’ una amica fedele, simpatica, solare, e mi ha colpito la descrizione dei suoi occhi, azzurri come il cielo. L’azzuro come aveva detto il protagonista Leo, rappresenta il colore dell’amicizia e anche secondo me è proprio vero. Quindi non so che dire, solo il fatto che mi piacerebbe fare il provino per interpretare Silvia…anche se non passerò, fa nulla, voglio essere in prima fila appena uscirà il film. <3
    -Giulia

  41. Giulia ha detto:

    Grazie di tutto davvero! delle risate dei pianti grazie signor D’Avenia di avermi fatto provare tutto questo , nulla può descrivere il suo modo di scrivere originale, affascinate, mi ha fatto sognare, grazie!

  42. chiara ha detto:

    ciao sono chiara ma sono ancora in tempo per poter fare anche solo la comparsa???
    Abito a Torino e sarebbe una bellissima esperienza.
    Ne approfitto anche per fare i ccomplimenti allo scrittore un libro bellissimo.

  43. Angela ha detto:

    Grazie Alessandro per questo libro!!!! 😀 Io e i miei amici siamo in ansia aspettando il film, cerchiamo di scoprire tutte le anteprime possibili!!! 😀 Credo che Filippo Scicchitano sarà fantastico nell’interpretare Leo!!! 😀 Ringrazio con tutto il cuore la mia stupenda prof. x averci fatto leggere i tuoi libri e i tuoi articoli!!! 😀

  44. Mary ha detto:

    Adoro questo libro e me lo ha fatto scoprire la mia insegnante di italiano pero volevo sapere quando uscira il film!!!! Thamks mary

  45. giulia ha detto:

    questo libro è davvero emozionante l’aveva proposto la mia insegnante per le vacanze, dopo aver detto il numero di pagine nessuno di noi voleva leggerlo,ma alla fine tutti abbiamo ceduto ,e adesso anche i più “casinari”l’hanno letto in due giorni, io ci sono riuscita in un giorno e se devo dire la verità mi sono divertita tanto. la nostra prof. ha promesso che appena uscirà il film prenderemo la tv della scuola e lo guarderemo insieme. grazie di aver camnbiato una classe intera scrivendo un capolavoro!

  46. Mery ha detto:

    E’ un’idea fantastica! Ho letto il libro e in poco tempo me ne sono innamorata,tutto grazie alla mia prof di italiano che mi ha consigliato di leggerlo.! E adesso non vedo l’ora che esca il film.!

    L’amore è rossosangue *—*

  47. Mery ha detto:

    E poi soprattutto voglio fare i complimenti a te Alessando.! Ho finito di leggere il libro in meno di una settimana,è a dir poco meraviglioso,mi ha fatta emozionare davvero.!Complimenti.!! 🙂

  48. Giovanna ha detto:

    Vorrei dire ad Alessandro che è il mio autore preferito e che i suoi libri sono in un certo senso speciali! Appena ho finito il suo primo libro ho divorato anche il secondo in pochi giorni e penso che il film sarà un capolavoro di sicuro.

  49. Gloria ha detto:

    Salve! come tutti i ragazzi e le ragazze che hanno lasciato commenti devo dire che mi sono piaciuti molto “Cose che nessuno sa” (l ho letto in 1 giorno!!) e ” bianca come il latte,rossa come il sangue” e sono molto curiosa di vedere il film…Quando uscirà?

  50. Nicoletta ha detto:

    Buongiorno professore,
    sono una sua grandissima fan! Proprio ieri ho finito il suo secondo libro, “Cose che nessuno sa” e credo che mi sia addirittura piaciuto più del primo…!
    Mi piacerebbe tanto conoscerla e la mia prof di lettere (frequento il liceo scientifico) l’anno scorso ha detto che forse l’avrebbe contattata per un incontro…non sa quanto ci spero ora che ho letto i suoi libri!
    Avrei mille domande da farle ma non sto qui ad annoiarla e le chiedo solamente se, dopo il film tratto da “Bianca come il latte, rossa come il sangue”, stia pensando ad un film tratto anche dal secondo libro.
    Sarebbe un onore ricevere una sua risposta!
    Con affetto,
    Nicoletta

  51. Marica ha detto:

    Sapere che sta x uscire il film del libro più bello che io abbia mai letto è una notizia meravigliosa. volevo farle i complimenti x questo stupendo capovaloro. ho 15 anni e l’ho già letto 3 volte. odio rileggere i libri, ma, anche se questo lo conosco quasi a memoria, non posso fare a meno di rileggerlo.amo ogni singola frase perchè ricca di significato poetico e inoltre dà una grande lezione di vita. non è vero che alla nostra età si è troppo piccoli per amare. questo libro, anche se frutto della fantasia, ne è la prova. grazie x questo regalo speciale, Prof 🙂

  52. Donatella ha detto:

    spesso e volentieri, nel provare determinate sensazioni, si quella strana sensazione di incapacità: vorresti spiegare cosa provi ma non ci riesci, ecco. lei riesce a dar voce ad ogni più semplice sensazione, “riesce a spiegarle”…è raro che riesca a trovare del tempo x andare al cinema, ma la determinazione che sto riservando x riuscire a vedere qst film ke non vedo l’ora di trovare annunciata nelle sale, è tanto nuova quanto meravigliosa. Ecco cosa andrebbe spiegato “a quelli lassù”, che i professori non possono essere ridotti a capri espiatori, perchè, ecco, riescono ” a darci voce, a spiegarci”…grazie

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *