5 ottobre 2013

A Marta che dice sì a Luigi

foto 2Cara Marta,

oggi ti sposi e ieri, a 24 ore dal tuo sì, ti ho scattato questa foto, nella quale si vede la stanchezza dei preparativi insieme alla gioia di un compimento di una festa a lungo attesa.

Per il tuo matrimonio ci saranno parole che nessuno saprà, ma queste vorrei condividerle con chi legge i post di questo blog. Sono tratte da libri che mi hanno segnato. Te le dedico, sicuro che i grandi creatori di bellezza sono spie di verità che spesso la statistica vuol farci credere superate. Ma la statistica segnala il probabile, non il possibile. E tu e io sappiamo qual è il segreto che rende il possibile reale. E tu e io sappiamo che fedeltà è il nome dell’amore nel tempo.

 

Meditavo che in qualche punto dell’universo deve pur trovarsi quel mondo di cui abbiamo parlato una volta. Un mondo dorato di luce, un mondo giusto, in cui ogni essere umano possa trovare la persona che gli è destinata. In cui ogni amore è amore vero e, come premio, si può anche vivere per l’eternità.

D.Grossman, Che tu sia per me il coltello

Se ti unisci con qualcuno per la vita, mettete le vostre vite in comune e tralasciate di fare ciò che divide o contrasta la vostra unione. La costruzione della vostra coppia è il vostro progetto comune, non avrete mai finito di rafforzarla, di adattarla, di riorientarla in funzione delle situazioni mutevoli. Noi saremo ciò che faremo insieme.

A.Gorz, Lettera a D.

 

Todo dice que sí.

Sí del cielo, lo azul,

y sí, lo azul del mar;

mares, cielos, azules

con espumas y brisas,

júbilos monosílabos

repiten sin parar.

Un sí contesta sí

a otro sí. Grandes diálogos

repetidos se oyen

por encima del mar

de mundo a mundo: sí.

Se leen por el aire

largos síes, relámpagos

de plumas de cigüeña,

tan de nieve, que caen,

copo a copo, cubriendo

la tierra de un enorme,

blanco sí. Es el gran día.

Podemos acercarnos

hoy a lo que no habla:

a la peña, al amor,

al hueso tras la frente:

son esclavos del sí.

Es la sola palabra

que hoy les concede el mundo.

Alma, pronto, a pedir,

a aprovechar la máxima

locura momentánea,

a pedir esas cosas

imposibles, pedidas,

calladas, tantas veces,

tanto tiempo, y que hoy

pediremos a gritos.

Seguros por un día

—hoy, nada más que hoy—

de que los «no» eran falsos,

apariencias, retrasos,

cortezas inocentes.

Y que estaba detrás,

despacio, madurándose,

al compás de este ansia

que lo pedía en vano,

la gran delicia: el sí.

 

Tutto dice di sì.

Sì del cielo,  l’azzurro, e sì,

l’azzurro del mare,

mari, cieli, azzurri

con spume e con brezze,

giubili monosillabi

senza sosta ripetono.

Un sì risponde sì

a un altro sì. Grandi dialoghi

ripetuti si odono

al di sopra del mare

da un mondo all’altro: sì.

Si leggono nell’aria

lunghi sì, lampi

di piume di cicogna,

tanto candidi che cadono,

fiocco a fiocco, coprendo

la terra di un enorme, bianco sì.

È il gran giorno.

Possiamo avvicinarci oggi

a tutto cio che tace:

alla roccia, all’amore,

all’osso dietro la fronte:

sono schiavi del sì.

È la sola parola

che oggi il mondo loro concede.

Affrettati, anima, a richiedere,

a valerti della massima

follia momentanea,

a chiedere quelle cose

impossibili, richieste,

taciute, tante volte,

tanto tempo, e che oggi

chiederemo gridando.

Sicuri per un giorno

– oggi, oggi solamente –

che i «no» erano falsi,

apparenze, ritardi,

involucri innocenti.

E che là dietro c’era,

a maturarsi lento,

al ritmo di quest’ansia

che lo chiedeva invano,

la gran delizia: il sì.

P.Salinas, La voce a te dovuta, XVI

8 responses to “A Marta che dice sì a Luigi”

  1. Simonetta Argonauta ha detto:

    In giorni in cui tutto sembra volgere al peggio, al buio, al disordine, in giorni in cui l’orizzonte pare essere una linea segnata dal fumo scuro delle abbietà del mondo.. un’alba sorge al vostro universo, Amore, non ci sono altre parole che sostituisco o comparano questo sentimento, Amore sia con voi, di Amore siate portatori poichè questo fa la differenza fra un sorriso ed una lacrima. Auguri di cuore Marta D’Avenia e Luigi auguri da chi crede in profondamente ed indissolubilmente in questo sentimento. Simonetta

  2. lucia ha detto:

    Grazie per le dolcissime frasi che appartengono al cuore che ama, che ha amato e che ogni giorno ritroverà quell’Amore. Grazie per la poesia che copierò, dedicandola a Colui che mi aiuta a trovare la Bellezza in tutto ciò che mi sta vicino e non. Ciao Prof. Ho letto tutti i tuoi libri!

  3. Antonella ha detto:

    Meraviglia,Alessandro,come sempre,e io incantata da questo dono che sei,
    Antonella

  4. Marisa ha detto:

    Auguri a Marta! E beati voi lì, ancora in maniche corte, Qui siamo già mezzi congelati …

  5. Margherita ha detto:

    Ma è tutto meraviglioso. Troppo Bello,uaooo oo o. Sono senza parole…!!! Felicissima per Marta. Vi sono vicina con immensa gioia e vi penso con gli occhi sbriluccicosi e il cuore battere fortissimo per l’emozione e condivido pienamente life…together. Auguri alla Famiglia D’Avenia. Margherita.

  6. maria rita ha detto:

    Due giovani che si amano e dicono “sì” per sempre sono un dono e una speranza per ogni giovane coppia che vive la bellezza dell’amore: condivido questo tuo scritto a mia figlia perché le legga con il suo amore e rinnovo gli auguri di ogni bene agli sposi e a tutti voi. Grazie, Alessandro: sei speciale!

  7. Kalypso ha detto:

    A proposito di ‘mondo’…
    Hannah Arendt scrive a Martin Heidegger:
    ‘Tra due persone accade che talvolta, molto raramente nasca un mondo. Questo mondo è poi la loro patria […] Un minuscolo microcosmo, in cui ci si può sempre salvare dal mondo che crolla’

    Sono parole per me molto belle.
    L’amore salva da tutto. Anche dalla morte.
    E’ forte, l’amore.
    Le grandi acque non possono spegnerlo, né i fiumi travolgerlo…

    Auguri, in ritardo.

  8. Franco ha detto:

    Auguri a Marta.

Rispondi a Franco Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *