17 giugno 2015

Consigli per la maturità

Il Corriere della Sera mi ha intervistato in merito alla maturità. Qualche consiglio per voi, ragazzi, oltre ad un grande in bocca al lupo: mostrate a cosa sono serviti 13 anni di scuola!

Il video purtroppo è stato tagliato, e si è perso qualcosa di importante, ma dopo 7 minuti, dicono, l’attenzione evapora. Anche se a me piace pensare che, se qualcosa interessa, il tempo e l’attenzione invece di evaporare si consolidano.

Link al video

15 responses to “Consigli per la maturità”

  1. Ana Clara Fontenelle ha detto:

    É incrível como o que você escreve pode ser aplicado a realidades diferentes como a minha (bem longe da Itália) no Brasil. Obrigada pela oportunidade de ler o que você maravilhosamente escreve! (Perdão por não comentar em italiano, fiquei com medo de escrever algo errado.)

  2. Noemi ha detto:

    Salve, mi chiamo Noemi e sono una ragazza di 18 anni e quest’anno cone tutti affronterò l’esame di maturità. Frequento l’istituto professionale socio sanitario e per l’eaame mi volevo ispirare al suo libro ‘cose che nessuno sa’, però sono in difficoltà per collegare le materie come igiene e cultura medico sanitaria e psicologia… Grazie mille Professor D’Avenia.

  3. Elena ha detto:

    Salve, sono Elena, frequento il liceo delle scienze umane e quest’anno ho gli esami di maturità. Per la tesina voglio portare il suo libro “L’arte di essere fragili” e i professori mi hanno detto di scegliere una tematica particolare del libro.. non saprei come iniziare, mi può dare qualche consiglio?

  4. Marialessia ha detto:

    buonasera prof e buon anno. stavo facendo zapping tra vari siti mi ricompare sempre lei.
    Mi sorge una domanda: che effetto le fa che centinaia di ragazzi alla maturità portano come punto di partenza un suo libro?
    grazie mille per la certa risposta che avrò.

    • Prof 2.0 ha detto:

      Mi entusiasma sapere di aver fatto appassionare tanti ragazzi a temi che abitualmente vengono percepiti come noiosi e non aderenti alla vita.

  5. ginevra ha detto:

    Salve prof , ho letto tutti i suoi libri e il mio preferito è” l’arte di essere fragili”.
    Vorrei fare la tesina di maturità proprio sul libro …
    il problema è che non so quali collegamenti fare , lei potrebbe darmi qualche spunto?
    Grazie in anticipo

  6. Valeria ha detto:

    Salve prof, ho letto il suo libro “L’arte di essere fragili” e, mentre pensavo all’argomento della mia tesina, avendo il libro sulla scrivania, ho pensato che il titolo dovrà essere questo, mi piace tanto, mi sono appassionata, anche perché mi piace l’idea di portare Giacomo Leopardi in sede d’esame. Il mio problema, peró, è che non riesco a pensare quali argomenti aggiungere e soprattutto come collegarli? Che consiglio mi dà?
    Grazie anticipatamente!

    • Prof 2.0 ha detto:

      Cara Valeria, il libro è ricco di spunti. La tesina è proprio il momento in cui dovete essere voi a trovare gli elementi più interessanti e i conseguenti collegamenti. Prova ad approfondire tu, segui delle strade personali, non aspettare il mio suggerimento. Farai un bel lavoro, ne sono sicuro.

  7. Vita ha detto:

    Salve Signor D’Avenia volevo chiederle un consiglio riguardo la mia tesina, frequento il liceo linguistico. Il tema è la fragilità in italiano porto il vostro libro e Leopardi, in storia il fragile equilibrio tra est ed ovest: guerra fredda, filosofia: Schopenauer, inglese: Oliver twist, spagnolo: garcia lorca, francese: Verlaine, biologia: il sistema immunitario. Cosa ne pensa? Grazie mille in anticipo 😘

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *