15 ottobre 2019

Ultimo banco 6. La notte di Francesco

«O mio fratello fuoco, l’Altissimo ti ha creato splendido fra tutte le creature, forte, bello e utile. Sii buono con me e gentile. Io prego il Signore che t’ha creato, […]

8 ottobre 2019

Ultimo banco 5. La stanza di Vincent

«Mi è venuta una nuova idea ed ecco l’abbozzo. Si tratta semplicemente della mia camera da letto, il colore deve fare tutto e lo stile degli oggetti dovrà suggerire il […]

17 settembre 2019

Ultimo banco 2. Oreste o del futuro

Che cosa devo fare? È la domanda che ricevo più spesso dai ragazzi per le scelte che contano: scuola, università, lavoro, ma anche amicizie, relazioni… È l’essenza dell’essere giovani: chiedere […]

10 settembre 2019

Ultimo banco 1. Alta tensione

Ogni vita che incontro in classe potrebbe essere descritta con il posto che decide di occupare in aula. Quelli dell’ultimo banco, per esempio, amano vedere senza esser visti, celati nella […]

2 luglio 2019

Letti da rifare 66. Un letto terra terra

Tahiti, 1897. Un uomo dipinge senza posa da un mese su un’immensa tela grezza, fatta di sacchi cuciti: è il suo testamento, poi si ammazzerà. Paul Gauguin, fuggito da una […]

25 giugno 2019

Letti da rifare 65. Compiti per le mancanze

«Mamma dice che se sto quassù per due ore, tre giorni a settimana, quest’estate non dovrò fare i compiti», così confida Calvin alla sua tigre di pezza, Hobbes, mentre scruta […]

18 giugno 2019

Letti da rifare 64. Dalla stessa parte mi troverai

Un rito di passaggio: così viene spesso indicato l’esame di maturità (i miei consigli per l’esame li trovate in questo video), cioè una di quelle fasi che, secondo gli antropologi, […]

11 giugno 2019

Letti da rifare 63. Diamo i numeri?

«Dal latino tardo scrutinĭum ‘il frugare, perquisizione’, deriva dal classico scrutāri ‘scrutare’. 1. Il controllo e il computo dei voti espressi in un’elezione. 2. Valutazione del profitto degli alunni di una classe da parte […]

15 maggio 2019

Letti da rifare 59. Il bambino tiranno

«Il bambino Giorgio, benché giudicato in famiglia un prodigio di bellezza fisica, bontà e intelligenza, era temuto. C’erano il padre, la madre, il nonno e la nonna, le cameriere, e […]

2 maggio 2019

Letti da rifare 57. La metà invisibile delle cose

Ho quasi un centinaio di copie del Piccolo Principe, in altrettante lingue e dialetti: una per ogni Paese visitato da me o dai miei amici. Volevo poter dire in tutte le […]