26 febbraio 2014

2064: chi semina datteri non mangia datteri

Per cambiare un Paese attraverso il suo sistema educativo occorrono due generazioni. La storia lo insegna: basti ricordare il cambiamento del Giappone a metà dell’800 quando l’Imperatore decise di mandare […]

6 settembre 2013

Una parola da salvare: futuro

Carissimi lettori, dopo un po’ di sano digiuno mediatico, riprendo volentieri il bel dialogo che le pagine di questo blog mi permettono di intrattenere con voi. Vorrei cominciare con un […]

25 aprile 2013

Ribellarsi è giusto o sbagliato?

Così mi hanno chiesto alcuni ragazzi durante una trasmissione Rai a cui ho partecipato. Vi propongo il link dell’intervista su ribellione, perdono, scuola, scrittura, insegnamento, scelta, talenti, fallimenti… A un […]

18 aprile 2013

Pranzi di futuro con gli studenti

In queste ultime settimane ho organizzato i “pranzi di futuro”. Per due giorni alla settimana le lezioni terminano alle 14, così mi fermo a pranzare al bar della scuola e […]

6 maggio 2012

Il futuro ha due domande per te

[vimeo]http://vimeo.com/36519586[/vimeo]

8 giugno 2011

La pasta delle cose – Una pietra

La pasta delle cose sono le storie [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=3o5uo46yN88[/youtube]

27 gennaio 2011

I ragazzi se ne fregano

“Cosa pensano o dicono i ragazzi di tutto quello che sta succedendo in Italia in questo momento?”. Suona così la domanda che i giornalisti spesso mi pongono, dal momento che […]

25 aprile 2009

Lo sfigato

“Sai, quel che m’è piaciuto dei tuoi incontri e m’ha fatto aprire gli occhi, lo volevo dire, è quando hai detto che 1 non è ke s’annoia xk’ nn ha […]

5 febbraio 2009

Trust the voice within

Confusione. Lo stato in cui si trova spesso un o una liceale. Numb: confuso, intorpidito, dicono i Linkin Park in una delle loro canzoni migliori. Lost: smarrito, abbandonato, dice Christina […]

28 gennaio 2009

Quale sarà il tuo verso?

Oggi ho incontrato Alunnasfiduciata per un colloquio. Vuole cambiare scuola e forse verrà nella nostra classe. Alunnasfiduciata è spenta, bruciata, ha perso il gusto della letteratura, che amava, il gusto […]